titolo scheda libro.GIF (968 byte)


  Inserisci nel carrello  
     
  I fondamenti della vita spirituale  
     
     
Autore/i: Surin Jean Joseph 

Contributi di : Note di: Giovanni Colombo 

Sottotitolo: Tratti da L’Imitazione di Cristo

Prezzo: Euro 36,00

Argomento: Cristianesimo / Christianity - Theology - Spirituality - Bible

Commento:

Durante la sua infanzia e la sua giovinezza, Surin si avvicina alla spiritualità teresiana avendo conosciuto di persona madre Isabella degli Angeli. La lettura della vita di santa Teresa e l’entrata in religione di sua sorella Jeanne confermano la sua profonda convinzione di donarsi totalmente a Dio. La possibilità di coniugare la vita attiva con la contemplazione affascina non poco la mente del padre gesuita, che accoglie e custodisce con entusiasmo le indicazioni del suo maestro Louis Lallemant sviluppandole nel corso della sua vita in maniera originale. Leggiamo dal testo iniziale di Giovanni Colombo: “Figura inquieta e centrale nella storia della spiritualità, Surin elabora la sua teologia mistica a partire dalla riflessione sul rapporto tra vita contemplativa e vita apostolica. Una vera e propria scienza sperimentale della mistica, come dono dall’alto sperimentato nel concreto delle vicissitudini dell’esistenza, vivificata dall’incontro trasformante con Dio. La preoccupazione di Surin è di ricomporre la separazione fra l’agire e la fede in Cristo. L’apostolato è solo l’espressione compiuta di un incontro che il credente nutre nelle profondità dell’animo. Tre secoli sono trascorsi, eppure davanti al Surin anche oggi gli uomini s’arrestano discordi e perplessi e si chiedono: ossessione demoniaca o nevrosi? supreme prove del mistico o fenomeni isterici? grazia o follia? o tutte queste cause insieme? C’è un groviglio di elementi inquietanti in giro al Surin: bisogna ammetterlo. Tuttavia i segni della sua grandezza emergono da quel groviglio e s’impongono indiscutibilmente, simili a vette luminose che si elevano da campi di nebbie informi e fluttuanti. Pensatelo pure affetto da nevrosi, ma voi non potrete disconoscere che egli abbia esercitato una vasta e profonda efficacia sulle coscienze migliori del suo ambiente e del suo secolo. Innumerevoli anime (e non tutte suggestionabili o ingenue), prese dal suo fascino spirituale, si sono poste sotto la sua guida e realmente hanno raggiunto le cime della perfezione cristiana”
Jean-Joseph Surin (1600-1665), padre gesuita francese e scrittore ascetico, concentrò i suoi interessi di studio principalmente sulla spiritualità di sant’Ignazio di Loyola, ponendosi come suo discepolo nella riflessione sul rapporto tra vita attiva e contemplativa. Inviato a Loudun sul finire del 1634 per un celebre caso di possessione collettiva, ne uscì psichicamente e fisicamente provato, al punto da patirne le conseguenze per i successivi vent’anni. Della sua biografia si è lungamente occupato lo storico e gesuita Michel de Certeau, di cui Jaca Book ha pubblicato il capolavoro Fabula mistica I (2008, 2017) e II (2016).


Anno di pubblicazione: Luglio 2017

Pagine: 320

Collana: Figure del Pensiero Moderno

Disponibilità: Disponibile

ISBN (a 13 cifre): 978-88-16-30574-8